"Fragile, ma mai debole!"

Io un cuore ce l'ho, e scossa, batte, si ribella, si spezza, corre veloce in quelle tachicardie che ti fanno sentire che sei vivo per davvero.
Io un cuore ce l'ho e non voglio silenziarlo, metterlo a tacere, prenderlo a pugni con la ragione, calpestarlo con il menefreghismo di chi decide di non voler sentire niente.
Io un cuore ce l'ho e mi manchi e ti odio per avermelo mandato in frantumi e ti voglio così bene che mi squilibri l'umore, mi impalli i pensieri, mi trafiggi nel ricordo.
Io un cuore ce l'ho ed è disorientato, in confusione, che davanti alla crudeltà di chi ti abbandona ferondoti sorridendo rimane esterefatto, paralizzato, quasi fermo.
Io un cuore ce l'ho e allora rido, bevo tantissimo da far girare tutto il locale, faccio un baccano incredibile e risplendo perché quello che sono non lo puoi oscurare neanche essendomi indifferente.
Io un cuore ce l'ho e non ti riesco ad ignorare e neanche a perdonare, e ti odio e mi manchi che te lo griderei in faccia così forte da farti sanguinare, da farti male.
Io un cuore ce l'ho e non ci gioco più, che i sentimenti sono una cosa seria, che io ho un valore che non posso e non voglio abbassare.
Io un cuore ce l'ho e ti sogno e mi sveglio e non capisco come tu sia potuto diventare un incubo da dimenticare, una recita sopraffina, una inutile e amara finzione.
Io un cuore ce l'ho e non lo so controllare, dominare, placare.
Io un cuore ce l'ho...te non lo so!

You Might Also Like

8 commenti

  1. Tanta nostalgia in questo scritto...
    Noi che ti leggiamo lo sappiamo di quanto cuore tu sia provvista. Un abbraccio.

    RispondiElimina
  2. Il cuore ci fa compiere gesti che la mente non riesce nemmeno a concepire...ma meglio averlo che essere senza sentimenti! Non cedere a troppi compromessi però, ricorda che tu vali molto di più!

    RispondiElimina
  3. Una bellissima rappresentazione in parole di un cuore deluso,ma tutto cambia.
    Ciao e a presto.fulvio

    RispondiElimina
  4. Non è un rimprovero, ma il cervello? Il cuore comanda però forse non sempre ha ragione.

    RispondiElimina
  5. good post 😊 would you like to follow each other? if the answer is yes, please follow me on my blog & i'll follow you back. https://camdandusler.blogspot.com

    RispondiElimina
  6. Lo odi, allo stesso tempo gli vuoi bene e ti manca.
    Lui però ha fatto una scelta...ti ha fatto stare bene, benissimo, poi ti ha fatto soffrire. Succede spesso, nella vita, specie appunto a chi ha cuore.
    Avere cuore non è un difetto, anzi. E' avere una spinta propulsiva dirompente verso la vita. Ma il prezzo da pagare è quella di incappare in momenti come questi.
    Non ti far tarpare le ali da un sentimento negativo quale la nostalgia per lui.
    Non è facile guarire dalle ferite, ci vuole tempo.
    Il tempo aiuterà e favorirà il tuo allontamento.
    Perché, citando Gaber, la lontananza è l'unica vendetta ed è l'unico perdono.

    RispondiElimina