8 Marzo, Giornata Internazionale della Donna: #donnaognigiorno

Pensavate davvero che non scrivessi niente per la Giornata Internazionale della Donna? Vi riporto qui quello che ho scritto sotto il meraviglioso post di L'Agorà e sulla mia pagina del lavoro, come alcuni di voi sanno io lavoro molto con le donne, alcune delle quali sono anche mamme!


Sono una donna, fortunata perché sono nata in un corpo che sento mio, in una famiglia dove amore e rispetto ce n'è tanto per tutti a prescindere dall'essere uomini o donne. 
Lavoro tantissimo con le donne, alcune che hanno anche l'importante compito di essere madri e quindi di dover educare e insegnare ai propri figli cosa sia l'amore, il rispetto, lo stare al mondo senza nuocere o subire. Prima, in un mio passato non troppo passato, ho visto tante donne arrivare in ospedale malmenate e dire "son caduta, mi spiace!"... 

Lotto tutti i giorni, nel mio piccolo, perché le cose cambino, perché le donne imparino ad amarsi e a rispettarsi in quanto persone di carne, di ossa e di sogni e progetti.
Siamo persone e in quanto tali abbiamo il diritto di poter sbagliare, amare, smettere di farlo, lasciare e ricominciare tutto da capo! 
Abbiamo il diritto di un equo compenso, di poter lavorare senza sentirci dare appellativi che poco hanno a che fare con la nostra professione o il ruolo che ricopriamo.
Abbiamo il diritto di voler mettere su famiglia, di poter amare chi vogliamo, di desiderare di non avere mai un figlio o di averne almeno 3.
Diritto di poter vivere la nostra vita liberamente senza inutili appellativi o quei vergognosi "te la stai andando a cercare" o ancora peggio "Se l'è cercata!". 
Buona giornata Internazionale della Donna, sperando che tutte prendiate coscienza di ciò che siamo, di quanto valiamo e possiate ogni giorno lottare con dignità e valore per il vostro e il nostro diritto di stare al mondo in maniera pacifica e serena!
E a voi mamme, auguro la forza d'insegnare ai vostri figli il rispetto per il prossimo e per sé stessi, che possano capire nel profondo che qualsiasi essere umano a prescindere dal proprio sesso, etnia o religione ha il diritto di essere trattato dignitosamente e con rispetto!


You Might Also Like

46 commenti

  1. Risposte
    1. Grazie caro! :*
      P.s
      Oggi il mio blog non collaborava a pubblicare post decenti, mi sono accorta ora del paciugo che pensavo di aver già sistemato!

      Elimina
  2. E' fondamentale il rispetto del prossimo, purtroppo in questo momento storico il rispetto per il prossimo se ne sta andando a farsi friggere e non parlo solo di questioni di sesso, etnia o religione..proprio in generale :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo in pieno, un brutto mondo dove tutto sembra un gioco senza valore!

      Elimina
  3. In primis grazie, sono molto onorato della tua citazione. Ho apprezzato molto il tuo commento e la tua profonda testimonianza oltre all'aiuto che tu dai a queste donne. Concordo in toto su ogni singola parola del tuo post e plaudo la tua profonda coscienza sociale su un tema importantissimo che non tutte le donne invece sentono come si dovrebbe.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te per aver pubblicato un post così profondo e carico di riflessioni! Sono da sempre molto attiva nel sociale e ci tengo moltissimo al fatto che ogni minoranza o diversità sia essa di genere, religiosa o etnica venga rispettata!

      Elimina
  4. Bel post, ben scritto!

    https://julesonthemoon.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie infinte, è stato un parto pubblicare questo post il mio pc era come impazzito!

      Elimina
  5. Un bel post molto sentito.
    E' una lotta quotidiana. Per qualcuno fin troppo pesante, purtroppo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo sento tantissimo, io in prima persona ho vissuto momenti poco belli solo per aver detto "NO" o per essere una ragazza in un mondo lavorativo predominato da uomini maschilisti e sessisti! Poi ci sono le altre, quelle che lottano con macigni pesantissimi e quelle che non ce la fanno ad uscirne: Bisogna lottare con loro e anche per loro, oltre che per noi stesse!

      Elimina
  6. Risposte
    1. Grazie grazie e ancora grazie, l'ho scritto con tanto cuore!

      Elimina
  7. Risposte
    1. Thank U darling, I hope that you had spend a very good time too!

      Elimina
  8. Un bel post che deve portare a riflettere.
    Serena giornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, oltre che riflettere speriamo di vedere presto qualche cambiamento in meglio!

      Elimina
  9. Purtroppo oramai nessuno si ricorda l'origine di questa festa, un evento davvero tragico che anche a pensarci ora fa venire la pelle d'oca. E purtroppo nel mondo esistono ancora tanti paesi in cui i diritti delle donne sono dimenticati per non dire di peggio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esattamente, più che una festa è un giorno sul quale riflettere e unirsi per conoscersi e provare ad organizzarsi per cambiare le cose!

      Elimina
  10. Beautiful post Dear:)
    kisses

    http://irreplaceable-fashion.blogspot.com

    RispondiElimina
  11. Grazie per essere passata, ti seguo su g+.
    Io dalla parte delle donne sempre
    baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uniti si possono fare passi da giganti! Grazie per il follow che ricambierò sicuramente! <3

      Elimina
  12. Bellissima Federica hai ancora 20anni non aver fretta a sposarti con le scarpe colorate!! :))) Intanto buona passata festa della donna!
    Che ne dici ci seguiamo reciprocamente? Ti lascio tutti i miei link se vuoi esagerare hahahaha! Ciao cara........
    That's Amore Blog 🌹
    My Facebook
    My Twitter
    My Instagram

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahaha al momento anche volessi sposarmi mancherebbe la materia prima! :) Spero tu abbia passato una bella festa della donna! Certo, io ti seguo ovunque! :) :*

      Elimina
  13. Risposte
    1. Assolutamente, sperando di avere sempre più diritti in ovunque parte del mondo!

      Elimina
  14. Un bellissimo messaggio davvero!
    Io credo che le donne che sono anche mamme abbiano uno dei compiti più importanti in assoluto, ovvero quello di crescere persone (maschi o femmine che siano) che siano liberi pensatori e portatori (ed attori) di rispetto e sani principi!
    Baci!
    S
    https://s-fashion-avenue.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Assolutamente, quello dell'essere madri è un compito importantissimo e pesantissimo, è nei genitori che i bambini vedono e imparano cosa voglia dire essere adulti e che tipo di persone diventare!
      Baci e grazie per il tuo bel commento!

      Elimina
  15. Che bello questo post che invita alla riflessione, davvero ben scritto, complimenti!
    Kisses, Paola.

    Expressyourself

    RispondiElimina
  16. Risposte
    1. Speriamo che vada sempre meglio e che insieme si possa arrivare lontano con tanti diritti per tutte ovunque si viva su questo mondo!

      Elimina
  17. Splendide parole! Grazie della condivisione.

    RispondiElimina
  18. Complimenti per il post, mi piace molto la frase dove dici di esser fortunata ad essere nata in un corpo che senti tuo. Purtroppo ci sono fin troppe discriminazioni al giorno d'oggi che non permettono di essere quello che realmente si vuole, e questo vale sia per uomini che per donne.
    Penso inoltre che sia INDISPENSABILE la libertà; libertà di uscire come e quando si vuole, di poter decidere di fare ed essere. E' necessario il rispetto.

    Giulia
    https://bigiublog19.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, quela è una parte che mi è tanto cara perché è pura fortuna nascere nel corpo che si sente proprio ed è giusto che si lotti per il diritto di sentirsi quel che si è dentro veramente, che si vada oltre pregiudizi e barriere (degli altri poi)! Essere liberi vuol dire tutto ed è alla base del rispetto reciproco e del mostrare rispetto e amore agape per il prossimo!

      Elimina
  19. Bellissima la frase "sono una donna fortunata perchè sono nata in un corpo che sento mio".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, da quando sono diventata un'infermiera lo capisco ancora meglio cosa voglia dire avere avuto questa grande grandissima fortuna e tutelare e aiutare chi non ce l'ha avuta e lotta per diventare ciò che realmente è!

      Elimina
  20. Che bel post. Mi piace molto :)
    Buona domenica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, grazie e ancora mille volte grazie! :*

      Elimina
  21. A costo di tirarmi addosso degli strali, io dico che non si deve festeggiare alcuna festa della donna. Piuttosto bisogna lottare ogni giorno ma "festeggiare" per un giorno solo no.
    E poi riflettiamoci sopra: se c'è bisogno di "festeggiare" qualcuno (donne, comunità LGBTQIA, disabili...) è perché i "festeggiati" sono minoranze con pochissimi diritti o addirittura senza diritti.
    Che si festeggia, allora?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti, noi la traduciamo male in Festa della Donna, quasi (per intento o forse no) a voler sminuire quel che è! E' una giornata internazionale che ha l'obiettivo di far riflettere sulla condizione della donna in ogni parte del mondo e di come ancora nel 2018 non riusciamo a vivere nel rispetto reciproco e altrui senza sessismo, razzismo e discriminazione di qualsiasi genere e tipo!

      Elimina
  22. Risposte
    1. Sempre, da noi e grazie a noi partono tante cose in primis: la vita!

      Elimina